Il nostro grande obbiettivo è VICENZA OSPITALE, la realizzazione di una Casa d’Accoglienza che possa essere punto di riferimento per le famiglie in difficoltà e hanno i propri cari in cura all’Ospedale di Vicenza.

E’ stata la stessa direzione medica dell’Ulss8 Berica a segnalarci che spesso i genitori o i parenti, per non allontanarsi dai propri bambini in cura in Pediatria, riposano e si cambiano nella propria auto. Questo non permette di recuperare le forze, di respirare un momento per poi tornare sorridenti dai propri bambini per dargli coraggio, questo non permette di fare una vita dignitosa durante la degenza dei propri cari.

L’Ospedale San Bortolo è riferimento per tutta la provincia di Vicenza per molti Servizi Medici e Sanitari quali Pediatria, Oncologia, Ematologia, Pneumologia, Terapia Intensiva, Nefrologia … ad oggi in alcuni casi è riferimento nazionale se non anche internazionale.

120 COMUNI Il più lontano a 70 km in zona montana ma con molti altri tra i 40 e i 50 km dal centro cittadino. 

Città come Padova e Verona hanno molte strutture per accogliere i famigliari, a costi minimi e in convenzione con l’ospedale locale. A VICENZA  MANCA UNA CASA D’ACCOGLIENZA COSI’!

Stiamo parlando di una Casa D’Accoglienza a massimo 10 minuti dall’Ospedale San Bortolo

per consentire ai famigliari in difficoltà di rimanere vicino ai propri cari, di raggiungere la struttura a piedi, evitando traffico, problemi di parcheggio, Rischio di incidenti per tensione e fretta se chiamati per un’emergenza. 

 

Stiamo parlando di una location di almeno 400 mq dalla quale ricavare dalle 7 alle 9 camere con bagno, dove realizzare una cucina, un salotto e una lavanderia comuni con una Reception di accoglienza e registrazione. Una struttura che la nostra Associazione è pronta a ristrutturare, organizzare e prendere in gestione.

Una struttura dedicata su segnalazione della direzione medica e/o su richiesta della famiglia, con i bambini in cura.